Pensionati, sale l’indignazione per la Legge di Stabilità

I sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil, riuniti oggi 29 novembre in assemblea, hanno deciso di indire presidi per il 3-4-5 dicembre prossimi in piazza del Pantheon a Roma e il 9 e il 16 dicembre davanti al Parlamento per protestare contro la legge di Stabilità.

 

SPI-Roma-20131129Le organizzazioni sindacali chiedono in questo modo al governo, al Parlamento e a tutte le forze politiche “di modificare profondamente la legge proprio nel momento in cui approda alla Camera dopo essere uscita dal Senato con misure che penalizzano ancora una volta i pensionati italiani”.

Spi-Fnp-Uilp ritengono che la manovra debba contenere “una adeguata rivalutazione delle pensioni e la tutela del loro potere d’acquisto, l’alleggerimento del peso fiscale e interventi su welfare, sanità e non autosufficienza”.

Scarica QUI il volantino unitario con le date dei presidi.