In provincia di Rovigo il 42% dei contribuenti dichiara meno di mille euro netti mensili.

I pensionati polesani sono i più “poveri” di tutto il Veneto mentre solo l’1,4% dei cittadini denuncia entrate superiori ai 75 mila euro. L’allarme del sindacato dei pensionati: “diseguaglianze sociali ed evasione fiscale minano l’economia del territorio” Lo Spi Cgil analizza i dati diffusi in questi giorni dal Mef e…

… continua

Come ritirare le pensioni di Giugno?

Rimane in vigore anche per il mese di giugno 2020 resta il calendario per il versamento anticipato della pensione da parte dei titolari di un Conto BancoPosta, di un libretto di risparmio o di una Postepay Evolution, ai quali le prestazioni saranno pagate con accredito il 26 maggio. Ricordiamo che tali modalità straordinarie di pagamento sono…

… continua

I redditi 2018 in provincia di Padova

Il 24 aprile scorso il dipartimento finanze ha pubblicato le dichiarazioni dei redditi 2019 per l’anno d’imposta 2018. In provincia di Padova l’imponibile dichiarato aumenta di circa 600 milioni di euro rispetto all’anno precedente.  Il reddito medio pro-capite invece aumenta sensibilmente, rafforzando il potere d’acquisto. Il dato disaggregato per classi…

… continua

Nel Veronese il 40% dei contribuenti dichiara meno di mille euro netti mensili.

Ai pensionati scaligeri gli “assegni” più bassi (circa 17.600 euro lordi annui) mentre solo il 2,6% dei cittadini denuncia entrate superiori ai 75 mila euro. Cosa succederà nel territorio Veronese quando l’emergenza sanitaria sarà definitivamente archiviata e i cittadini dovranno fare i conti con la devastante crisi economica? Difficile prevederlo.…

… continua

“L’Europa di fronte alla sfida del Coronavirus”: il 21 maggio il seminario on line dello Spi Veneto

Quali politiche per garantire la tutela delle persone anziane e il loro futuro? Ne parliamo giovedì 21 maggio dalle ore 10:00, con una videoconferenza online assieme a Walter Cerfeda, economista Ires Marche, Elena Di Gregorio, segretaria generale dello Spi del Veneto, Christian Ferrari, segretario generale della Cgil del Veneto e…

… continua

Badanti e colf, l’appello dei sindacati dei pensionati veneti: «Sì alla loro regolarizzazione. Le famiglie non assumano in nero»

In Veneto sono circa 75mila, di cui il 60% senza contratto. Una buona parte sono lavoratrici straniere prive del permesso di soggiorno Si prendono cura dei nostri anziani molti dei quali non autosufficienti, svolgendo un compito che famiglie e istituzioni non riescono a garantire. Si occupano di mansioni delicate, dalla…

… continua

Nel Bellunese un contribuente su tre dichiara meno di 1000 euro netti mensili. Per oltre metà dei pensionati (56%) l’assegno è inferiore ai 750 euro. Intanto però solo il 2% dei contribuenti denuncia entrate superiori ai 75 mila euro all’anno. I guadagni più alti a imprenditori e autonomi.

Analisi dello SPI CGIL sui dati diffusi dal MEF relativi ai redditi 2019 (anno di imposta 2018). L’allarme del Sindacato dei Pensionati: “Diseguaglianze sociali ed evasione fiscale minano l’economia del territorio”. BELLUNO. Se la ricchezza prodotta nel Bellunese fosse metaforicamente una torta, sarebbe facile mettere in evidenza le diseguaglianze sociali (e l’evasione fiscale)…

… continua