“Coltiva La Legalitá”, 150 studenti dell’istituto “De Nicola” (PD) all’ex Villa di Felice Maniero

Dall’istituto De Nicola di Piove di Sacco all’ex villa del boss della Mala del Brenta, Felice Maniero. Per 150 studenti della scuola superiore padovana quella di venerdì prossimo sarà una mattinata tutta dedicata al tema della legalità, argomento che lo Spi Cgil regionale promuove da anni assieme ad altre associazioni sia all’interno degli istituti della regione, sia nei cosiddetti “campi anti-mafia” distribuiti in Veneto (a Erbè in provincia di Verona e a Campolongo Maggiore) e in diverse parti d’Italia. I ragazzi del De Nicola avranno modo di assistere dalle 9 alle 11 al dibattito organizzato all’interno dell’istituto dal professore Salvatore Totò Mazza al quale parteciperanno Danilo Toccane, segretario regionale dello Spi Cgil del Veneto, Antonino Giorgi, professore dell’Università Cattolica “Sacro Cuore” di Brescia, Filippo Cirabisi del presidio di Libera – Castelvetrano, Filippo Aguiari, presidente di Affari Puliti, Davide Vecchiato dell’ARCI Veneto.

Gli studenti dopo il dibattito verranno trasferiti in pullman a Campolongo Maggiore, nella casa a suo tempo abitata da “Faccia d’Angelo” e da sua madre, e frequentata da molti dei circa 500 uomini che appartenevano all’organizzazione criminale.

La visita in un luogo sottratto alla malavita e riconsegnato alla cittadinanza ha un valore sia simbolico che educativo – spiega Danilo Toccane -. Riteniamo molto importante che i ragazzi possano calpestare lo stesso suolo calpestato da criminali senza scrupoli all’interno di una struttura che è stata simbolo emblematico della illegalità nel territorio veneziano e che ora invece ricopre il ruolo opposto, grazie alla confisca e al suo riutilizzo in progetti che esaltano la cultura della legalità”.

Programma della giornata 

Parte prima: Ore 8.15 – 11.00

Presentazione del progetto a cura della Scuola da parte del Prof. Salvatore Mazza

Saluti e comunicazione del Sindaco di Campolongo Maggiore, Dott. Andrea Zampieri

  • Prof. Antonino Giorgi – Università Cattolica “Sacro Cuore” di Brescia

I beni confiscati alle mafie : un ragionamento psico-sociale

  • Prof. Filippo Cirabisi – Presidio di “Libera” – Castelvetrano

                             La rinascita di un bene confiscato a Castelvetrano (TP) assegnato alla Cooperativa “Talenti”

  • Danilo Toccane – Responsabile regionale SPI CGIL Veneto – Progetto “Campi della Legalità”

                             I “Campi della legalità”: vivere l’esperienza concreta

  • Ing. Filippo Aguiari – Presidente di “Affari Puliti” – Campolongo Maggiore
  • Dott. Davide Vecchiato – A.R.C.I.  Veneto

La rinascita di un bene confiscato a Campolongo Maggiore (VE) assegnato all’Associazione  “Affari Puliti”

Parte seconda: Ore 11.15 – 13.30

Visita guidata alla Villa “Affari puliti” di Campolongo Maggiore (ex Villa Maniero)

Presentazione delle attività svolte in Villa e dei “ Campi della Legalità” in Italia

Scarica la locandina dell’incontro “Coltiva la legalità” 

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*