Sentieri di legalità a NordEst: mafie e corruzione in Veneto – 4 maggio Vicenza

Continua anche a Vicenza il cammino e l’impegno lungo i “Sentieri di legalità a Nord Est” che vede impegnati assieme giovani studenti, il sindacato dei pensionati e le associazioni attive nella lotta alla mafia: il prossimo appuntamento si terrà giovedì 4 Maggio con inaugurazione del “Giardino della Memoria” in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Il primo albero che verrà piantumato sarà dedicato a Silvano Franzolin, carabiniere vittima dell’attentato mafioso noto come Strage della circonvallazione.

Nell’iniziativa saranno coinvolti gli studenti del Liceo scientifico statale “G.B. Quadri” di Vicenza (via G. Carducci – 17).

Programma della giornata:

Ore 10.00 “Le mafie non sono invincibili. Possiamo sconfiggerle”Francesco Saverio Pavone
Ore 12.15 Inaugurazione del “Giardino della Memoria” con piantumazione (alla presenza dei familiari) del primo albero dedicato a Silvano Franzolin, vittima innocente di Cosa nostra.

Interverranno: Roberto Tommasi, referente regionale di LIBERA
Danilo Toccane, referente del progetto “Storia, Memoria e Legalità” – SPI CGIL Veneto

Scarica la locandina dell’incontro (in pdf) 

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*