Articles Tagged with Pensioni

50 centesimi (lordi) al mese per 115 mila pensionati veneti: l’impatto della minirivalutazione nel nostro territorio è praticamente nullo

Di Girolamo (Spi Cgil): “troppo poco, il sistema dell’adeguamento parziale al costo della vita è ingiusto e iniquo”. Il sindacato scenderà in piazza a Roma sabato 16 novembre assieme a Fnp-Cisl e Uilp per chiedere modifiche alla manovra e rilanciare la piattaforma sulla non autosufficienza . Una rivalutazione di 50…

… continua

Reddito di cittadinanza e struttura della povertà: incontro pubblico a Padova il 28 febbraio

Contrasto alla povertà o propaganda? Chi perde e chi guadagna? Rafforza o indebolisce il welfare publico? E quali sono gli effetti nella previdenza pubblica? Parliamo di reddito di cittadinanza e non solo, e a queste domande si cercherà di dare una risposta durante l’incontro pubblico, organizzato dalla Lega spi Cgil…

… continua

Tagli alla rivalutazione delle pensioni nella manovra di bilancio, presidio unitario a Venezia: rassegna stampa

23/12/2018 Il Gazzettino  PENSIONATI IN PIAZZA CONTRO LA LEGGE DI BILANCIO 24/12/2018 Corriere delle Alpi  I PENSIONATI SCENDONO IN PIAZZA VENERDI’ IN PRESIDIO A VENEZIA 27/12/2018 Corriere delle Alpi  MANCATA RIVALUTAZIONE DEGLI ASSEGNI SI ACCENDE LA PROTESTA DEI PENSIONATI 28/12/2018 Il Gazzettino  MANOVRA, A NORDEST “COLPITI” 600MILA PENSIONATI (M. Crema)…

… continua

In 500 oggi a Venezia al presidio unitario regionale contro la manovra «Basta pagare di tasca nostra la crisi»: così la delegazione ricevuta in Prefettura

«Avevamo chiesto un tavolo di confronto e ci hanno risposto con questa manovra, che mira a fare cassa sulle tasche dei pensionati. Siamo stanchi di pagare con le nostre risorse la crisi di dieci anni fa. Viviamo in un’epoca di totale rottamazione degli anziani, la cui dignità andrebbe invece rispettata…

… continua

La Consulta boccia i ricorsi contro il “bonus Poletti”, i pensionati veneti: «I conti pubblici valgono più della nostra dignità»

Con la bocciatura, oggi, da parte della Corte costituzionale dei ricorsi presentati contro il bonus Poletti, i 470mila pensionati veneti interessati dalla vicenda hanno visto disattesa l’aspettativa di ricevere gli arretrati che aspettano dal 2012, quando tutto è cominciato con il blocco delle rivalutazioni degli assegni stabilito dall’allora Governo Monti.…

… continua