Quale futuro per le nostre generazioni

Carla Cantone a Verona e Legnago per parlare di crisi, pensioni, esclusione sociale, ruolo del sindacato. Alle 9 al teatro Salieri di Legnago. Alle 15.30 al palazzo Scaligero di Verona la segretaria generale Spi, in veste di autrice, presenterà il libro “Di lotta e di memoria” .

Scarica QUI l’invito all’incontro di Legnago – ore 9.00

Scarica QUI l’invito per la presentazione di Verona – ore 15.30

copertina_cantone_di-lotta-e-di-memoriaNell’attuale situazione di crisi che vede le condizione di vita peggiorate per molte persone, l’aumento dell’area della povertà e un rischio concreto di esclusione dalla vita sociale e civile del paese il sindacato dei pensionati si interroga su quale può essere la prospettiva per le generazioni future.

L’incontro, promosso da Spi Cgil provinciale di Verona, si terrà martedì 14 ottobre 2014 alle ore 9.00 presso il teatro Salieri di Legnago, in via XX settembre 26.

Il saluto ai partecipanti sarà del sindaco di Legnago Clara Scapin mentre discuteranno del tema in questione il segretario generale SPI Verona Giuseppe Di Girolamo, il segretario generale CGIL Verona Michele Corso e la segretaria generale di SPI Regionale Veneto Rita Turati. Le conclusioni sono affidate alla segretaria generale dello SPI Nazionale, Carla Cantone.

Nel pomeriggio la segretaria Cantone sarà a Verona, nella sala Rossa del palazzo Scaligero di piazza Dante.

Risponderà alle domande del direttore di Telearena, Mario Pulliero, per presentare il suo libro “Di lotta e di memoria” (scritto con Massimo Franchi) e provare a chiarire il ruolo del sindacato nel rapporto con il mondo della politica, con l’obiettivo di tutelare i diritti di lavoratori, giovani e pensionati.