I nostri auguri a Ivan Pedretti e un caloroso grazie a Carla Cantone

pedretti_per_home_sitoPer lo SPI nazionale questo è un periodo di cambiamenti. Dopo 8 anni di intenso lavoro – caratterizzato da una forte rivendicazione del ruolo della nostra organizzazione all’interno della Confederazione – Carla Cantone passa il testimone a Ivan Pedretti per dedicarsi completamente alla segreteria della Ferpa. Come abbiamo già avuto modo di dire in più occasioni, Carla, grazie al suo carisma e alla sua indubbia capacità comunicativa, ha rappresentato per lo SPI una vero e proprio valore aggiunto e ha portato alla ribalta nazionale le tematiche dei pensionati troppo spesso relegate ai margini della discussione politica.

A Carla, dunque, vanno i nostri più sinceri ringraziamenti perché in questi 8 anni ha regalato allo SPI forza e visibilità, pur in un periodo di grandi difficoltà economiche. Ma oltre ai ringraziamenti, vogliamo rinnovarle anche i nostri auguri per il nuovo ruolo ricoperto alla guida della Ferpa, il sindacato europeo dei pensionati, per il quale ha già cominciato a lavorare senza sosta.

In tale contesto, l’elezione di Ivan Predetti alla segreteria generale del sindacato dei pensionati della Cgil, non può che essere accolta con grande calore dalla nostra organizzazione e tanto più dallo Spi del Veneto, del quale Pedretti è stato segretario dal 2002 al 2010. Ivan è di sicuro il più degno successore della Cantone, che non per niente lo ha indicato alla segretaria della Cgil Susanna Camusso, rimarcandone la sensibilità, la preparazione e la grande esperienza, affinata con anni di lotte e di battaglie anche dure, in particolare all’interno della Fiom.

Conosciamo bene Pedretti e le sue capacità, quindi non abbiamo dubbi sul fatto che svolgerà un ottimo lavoro nel segno della continuità con la gestione di Carla Cantone.

Come Spi del Veneto, dunque, ci limitiamo a salutarlo e a ringraziarlo per aver messo a disposizione della nostra organizzazione la sua competenza e la sua genuinità.

Grazie Carla, grazie Ivan.

I segretari dello Spi del Veneto