DdL Zan affossato al Senato:

Hanno affossato il DdL Zan tra imbarazzanti tifi da stadio e sceneggiate squallide di festeggiamento.
Hanno negato maggiori diritti alla comunità LGBTQIA+, ma non solo. Si trattava di un DdL rivolto a tutelare altre minoranze. I disabili, per esempio, categoria da sempre ingiustamente ai margini di una società improntata a salire sul carro dei più forti.
Lo stop al ddl Zan in Senato è una delle più brutte pagine della politica italiana degli ultimi tempi.
Si tratta di piccole beghe di basso livello che hanno bloccato un percorso virtuoso e una legge fondamentale.
Ma i diritti non si fermano e la lotta contro le violenze e le discriminazioni riprenderà con ancora più vigore, determinazione e intensità. Perchè il DdL Zan è una legge di civiltà, libertà e tutela per l’intera comunità e per la società civile, che è molto più avanti della politica. Di questa politica.

Il DdL Zan non si ferma.

Leggete l’approfondimento di Collettiva.

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*


Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.