Negoziazione Sociale

Lo Spi Cgil è impegnato nella negoziazione sociale con la Regione, le Province, con i Comuni e con le ULSS per difendere e migliorare i servizi dedicati agli anziani ed è impegnato per rendere effettiva l’idea di un invecchiamento attivo delle persone anziane e pensionate favorendo e migliorando un utile rapporto tra le generazioni in coerenza con quanto affermato dalla Costituzione (art. 2, 32 e 38).Il confronto costruttivo tra amministrazioni e organizzazioni sindacali avviene su obiettivi comuni su temi quali:

  • povertà ed esclusione sociale
  • abitazione famiglia e minori e sui target famiglie
  • anziani non autosufficienti e disabili
  • adulti in difficoltà sociale o occupazionale

Il sindacato dei pensionati e delle pensionate della Cgil del Veneto si batte ogni giorno, accoglie e tutela iscritti e non iscritti che vengono nelle nostre sedi, promuove le politiche di assistenza e negozia con gli Enti dello stato la loro piena applicazione in tempo utile, rivendicandone l’equità.

La negoziazione sociale è per lo Spi Cgil del Veneto uno strumento formidabile per radicare e consolidare il sindacato sul territorio: da anni si lavora con costanza e determinazione, perchè la rivendicazione nasce dal basso, con il coinvolgimento e la partecipazione di tutti.

I REPORT E LE MAPPE DELLO SPI DEL VENETO

Per visualizzare tutta l’attività di negoziazione e contrattazione sociale e territoriale del Veneto, i verbali sottoscritti con le Amministrazioni e i report Spi su pensioni e redditi, comune per comune, clicca qui.

Le ultime su Negoziazione sociale

Piani di zona straordinari

La programmazione sociale ai tempi del Covid19. Si terrà il prossimo 24 settembre a Mestre (Centro Cardinal Urbani, via Visinoni 2, Zelarino (VE), l’incontro dedicato all’approfondimento del contenuto dei nuovi

..... »»
Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*