Case di riposo chiuse dai Nas. Cantone: “Maltrattamento ad anziani è vergogna nazionale”

“Il modo in cui gli anziani vengono trattati in alcune case di riposo grida vendetta. E’ una vera e propria vergogna nazionale, segno del degrado morale e civile in cui versa purtroppo il nostro paese”.Così il Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone commenta la notizia della chiusura di 16 strutture residenziali per anziani e del sequestro di altre due da parte dei Nas.

“L’opera di controllo avviata dal Ministero della Salute, seppur meritoria, evidentemente non basta. Bisogna prevenire ed impedire che in queste strutture si calpesti la dignità di persone fragili ed indifese”.

“Non è possibile – ha concluso il Segretario generale dello Spi-Cgil – che solo il sindacato si preoccupi di queste cose. E’ una battaglia di civiltà che deve riguardare tutti, dalle istituzioni nazionali fino a quelle locali. La politica è anche su questo che deve dare delle risposte”.

Torna al blog

Ultime pubblicazioni

Principali Argomenti

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*


Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.