25 luglio 2016, pastasciutta Antifascista a Belluno

25 LUGLIO BELLUNO_lowSulla scorta del successo che l’iniziativa ha ottenuto lo scorso anno e su impulso dello Spi Cgil provinciale di Belluno, lunedì 25 luglio 2016 torna la “Pastasciutta antifascista”, l’iniziativa regionale dello SPI veneto per condividere la ricorrenza dei festeggiamenti che il 25 luglio 1943 si svolsero a Campegine (Reggio Emilia) alla notizia dell’arresto di Mussolini. Guarda il video realizzato dallo Spi Cgil di Belluno

  • LA STORIA DELLA PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA E DEI FRATELLI CERVI

La famiglia Cervi, assieme ad altre, offrì agli abitanti maccheroni conditi con burro e formaggio. Pensavano che la guerra fosse ormai ad un passo dalla fine. In realtà la Liberazione arrivò 20 mesi dopo.

  • PROGRAMMA 25 LUGLIO 2016 (Scarica la locandina dell’iniziativa)
    Questo pezzo di storia verrà rivissuto il 25 luglio sulla spiaggia di Lambioi, area attrezzata sulle rive del Piave, in centro a Belluno. La giornata aprirà alle 17:30 con “SPI-Rito Costituzionale” una tavola rotonda moderata da Claudio Fontanive di Radio Più cui parteciperanno Renato Bressan, segretario generale dello Spi di Belluno, Raffaele Atti segretario Spi Nazionale, Rita Turati, segretaria generale Spi del Veneto, Matteo Conz professore costituzionalista dell’Università di Padova e Rachele Scarpa, della Rete degli Studenti medi del Veneto. Durante la tavola rotonda saranno evidenziate le preoccupazioni della CGIL rispetto alla proposta di riforma approvata dal Parlamento, a partire dall’assenza di un dibattito all’altezza.

Radio Più seguirà la diretta della manifestazione. Per tutta la durata della tavola rotonda è prevista l’animazione per bambini con trucchi, giochi e balli. I nipotini sono i benvenuti!
Dalle 19:30 spazio alla cena. La pastasciutta sarà servita e offerta gratuitamente dallo Spi, i partecipanti potranno scegliere altri piatti dal ricco menù.
A seguire concerto del gruppo musicale “Whiskey distillando fiori”, composto da sei elementi e molto conosciuto.
A disposizione dei partecipanti per tutta la giornata saranno attivi i servizi dello Spi con il controllo delle pensioni, dell’Inca CGIL, del Caaf, di Federconsumatori, dell’ufficio vertenze e la possibilità di firmare per la legge di iniziativa popolare delle CGIL oltre a un internet point con due postazioni. L’iniziativa è patrocinata dal comune di Belluno, città medaglia d’oro alla resistenza con il contributo organizzativo di Auser, Lebera, Anpi Rete degli studenti medi ed Isbrec.

Per l’occasione lo Spi Cgil Belluno mette a disposizione gratuitamente i pullman per arrivare alla spiaggia di Lambioi, luogo in cui si terrà la manifestazione.

  • ORARI BUS per transfer SPIAGGIA LAMBIOI
Santo Stefano di Cadore ore 15:00 Viale Papa Luciani (fermata autobus)
Alpago (fronte ex municipio Puos D’Alpago) ore 15:30
Tai di Cadore ore 15:30
Cencenighe Fronte municipio (nof filò) ore 15:30
Agordo Piazza Mercato ore 15:45

 Rientro previsto con partenza da Belluno ore 22:30

  •  CONTATTI PER ORGANIZZAZIONE LOGISTICA:

Al fine di favorire la migliore partecipazione si prega di confermare ai seguenti numeri:

Per il Comelico/Cadore 340 3730836 Loredana – Fior Giuseppe 3465330965

Per l’Alpago Luigi 3409700369

Per l’Agordino Aldo 3409686287 – Silvano 3465331256 – Andrea  3423513455

Per ulteriori: Spi Belluno 0437-1841425 Spi.bl@veneto.cgil.it
Il 24 luglio anche Mira e Treviso celebreranno la ricorrenza con iniziative provinciali.