Torna la pastasciutta antifascista: il 23 luglio a Mira

A 74 anni dalla caduta del fascismo, domenica 23 luglio 2017, ritorna, come da tradizione, la Serata della Storica Pastasciutta Antifascista, con un programma ricco di contenuti ed eventi speciali, tra cui spicca la presenza di un componente proprio della famiglia Cervi.

Lo Spi Cgil del Veneto vuole ricordare ancora una volta la ricorrenza di una delle date cruciali di quel tumultuoso 1943 con una serata festosa e popolare, ma anche ricca di contenuti e valori da riportare all’attualità. L’iniziativa regionale si svolgerà presso il campo da rugby di Mira, in provincia di Venezia: all’iniziativa è prevista la partecipazione di circa 500 tra pensionati e lavoratori provenienti da tutti i territori del Veneto. La giornata inizierà alle 16.00 e dopo i saluti dei componenti dello SPI CGIL regionale, metropolitano di Venezia e della CGIL DEL Veneto e veneziana ci saranno i saluti dell’ANPI e dell’AUSER veneti e l’intervento appunto di uno dei componenti della famiglia Cervi. Un gruppo di musicisti dell’AUSER intratterrà tutti gli ospiti. La “Brigata Polenta”, un gruppo di artisti provenienti da generi musicali differenti come il Rock, New Wave, Classica, Jazz, Blues, Musica d’Autore e Folk il cui repertorio spazia attraverso la musica degli ultimi tre secoli, rivisitando canzoni proprie della tradizione popolare legata alle Guerre e riproponendole in una veste musicale attuale, si esibirà in serata. Come conclusione della ricorrenza sarà proiettato il  film-documentario “Carnia 1944. Un’estate di libertà” (di Marco Rossitti).

La pastasciutta antifascista sarà offerta a tutti gli ospiti che potranno comunque scegliere anche altri piatti nel menù della festa.

Anche Belluno la stessa sera festeggerà la ricorrenza con una iniziativa territoriale.

Scarica la locandina della PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA DEL 23 LUGLIO A MIRA (VE) (in pdf)