Sottomarina dopo la Liberazione. Partiti del CLN al lavoro per il lavoro e la democrazia – Dal 21 aprile la mostra a Chioggia

Ricordando il 25 aprile 1945, venerdì 21 aprile 2017 a partire dalle ore 17.00, nella sala maggiore del municipio di Chioggia, si inaugura la mostra “Sottomarina dopo la Liberazione. Partiti del CLN al lavoro per il lavoro e la democrazia”.
L’apertura della mostra, organizzata grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale l’ANPI, lo SPI CGIL e l’AUSER e allestita presso l’androne del Palazzo Municipale, sarà introdotta dalla Relazione di Gina Duse, curatrice artistica. A seguire il saluto delle organizzazioni.
In mostra, la riproduzione di una scelta di documenti redatti dal Comitato di Liberazione Nazionale di Sottomarina dopo il 27 aprile 1945.

STORIA DI SOTTOMARINA DOPO LA LIBERAZIONE

Villa Malatesta fu sede dei rappresentanti dei partiti democratici delegati a fronteggiare le emergenze del dopoguerra nella frazione.
Il Comitato di Liberazione nazionale agì in raccordo con i CLN locali e provinciale, con l’Amministrazione Comunale, con il Comando Alleato. Priorità fu data alla ripresa dell’orticoltura e del turismo, settori chiave per lo sviluppo futuro.
Il Comitato ebbe anche il compito di traghettare alle urne, il 24 marzo e il 2 giugno 1946, elettori ed elettrici.
Per dimostrare – si legge nel manifesto elettorale – che Sottomarina, come ogni paese d’Italia, è matura per decidere delle proprie sorti.

La mostra rimarrà aperta dal 21 aprile al 1 maggio 2017

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*