Pagamento anticipato delle Pensioni

Allo scopo di consentire a Poste Italiane la gestione dell’accesso ai propri sportelli, per il pagamento dei trattamenti pensionistici in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate per l’emergenza da COVID-19, salvaguardando i diritti dei pensionati alla riscossione delle prestazioni, il pagamento delle medesime di competenza di APRILE, MAGGIO e GIUGNO 2020 è anticipato a decorrere:

• dal 26 al 31 MARZO 2020 per la mensilità di APRILE 2020

• dal 27 al 30 APRILE 2020 per la mensilità di MAGGIO 2020

• dal 26 al 30 MAGGIO 2020 per la mensilità di GIUGNO 2020.

Poste Italiane ha comunicato che i pagamenti avverranno per i cognomi:

dalla A alla B giovedì 26 marzo;
dalla C alla D venerdì 27 marzo;
dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo;  
dalla L alla O lunedì 30 marzo;
dalla P alla R martedì 31 marzo;
dalla S alla Z mercoledì 1 aprile

L’Inps ha comunicato che a partire da questo mese scatterà il nuovo meccanismo di rivalutazione introdotto dall’ultima legge di bilancio, leggermente diverso da quello precedentemente in vigore e applicato nei mesi di gennaio, febbraio e marzo. Secondo questo meccanismo anche le pensioni comprese tra tre e quattro volte il minimo saranno quindi rivalutate al 100%. Ai pensionati il cui reddito rientra in questa fascia saranno corrisposti nel mese di aprile anche gli arretrati relativi ai primi tre mesi dell’anno oltre l’adeguamento della relativa mensilità.