La negoziazione sociale e il welfare d’emergenza

Il Covid19 non ferma le attività del sindacato. Tantomeno quelle che accompagnano e continuano l’azione di negoziazione sociale che siamo abituati a portare sui tavoli di confronto con la regione, le province, con i comuni e con le AULSS per difendere e migliorare i servizi agli anziani. Proprio per questo, lunedì 20 aprile a partire dalle ore 9.30, si terrà un incontro on line che ha, tra gli altri, l’obiettivo di presentare l’osservatorio 2019 sulla negoziazione sociale in Veneto e gli strumenti operativi per lavorare in un momento come quello che stiamo vivendo con un welfare definito “di emergenza”. L’impegno del sindacato quindi non si ferma, ma piuttosto cerca nuove modalità di azione per la tutela dei diritti delle persone anziane.

Sono previsti quasi 100 partecipanti, connessi alla piattaforma di webconference assieme a Daniela Cappelli, segretaria dello Spi Cgil nazionale, che concluderà la mattinata di lavori on line. Gli interventi previsti, cui seguirà un dibattito, sono quelli di Renato Bressan, della segreteria dello Spi Cgil Veneto, Gino Ferraresso, responsabile dipartimento welfare delllo Spi regionale e Paolo Righetti della segreteria della Cgil del Veneto.

Guarda il programma qui.