Il coordinamento donne SPI Veneto ha adottato un campo della legalità

Quattro volontarie del Coordinamento Donne SPI Cgil del Veneto parteciperanno dal 24 al 30 luglio prossimi alle attività del campo della legalità “La casa di Alice” a Castel Volturno, in provincia di Caserta. La struttura, prima del suo genere in Italia, opera su un terreno confiscato a Pupetta Maresca – storica figura della malavita campana – e ospita esclusivamente donne vittime della violenza e della camorra  impegnate a gestire un laboratorio di sartoria.
Quello di Castel Volturno è il primo dei campi della legalità adottato dal Coordinamento Donne SPI e infatti in ogni turno settimanale dall’inizio di luglio e fino a fine agosto, si alterneranno le compagne dei coordinamenti donne della varie regioni.

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*