Con le vostre parole – Giorno della memoria 2021. Le testimonianze delle deportate Venete

Le donne del Coordinamento regionale dello Spi Veneto e dell’Associazione rEsistenze, in occasione del Giorno della Memoria 2021, leggeranno testi e poesie evocative in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, assieme alle attrici Eleonora Fuser e Sandra Mangini, mentre Rachele Colombo si esibirà in diretta e ne canterà il dolore. L’appuntamento si terrà on line mercoledì 27 gennaio 2021 a partire dalle ore 17.30. È possibile seguire l’iniziative dalla pagina facebook e il canale YouTube dello Spi del Veneto.

… “se comprendere è impossibile, conoscere è necessario perché ciò che è accaduto può ritornare” … (Primo Levi)

È attraverso le parole di deportate, politiche e razziali, venete che vogliamo affermare il ripudio per ogni rigurgito fascista e nazista, affinché quel “male assoluto” – sono le parole di Liliana Segre – non si ripresenti. Ancor di più oggi, in cui riemergono derive xenofobe, sovraniste e razziste, le testimonianze delle donne che hanno subito la deportazione nei campi di concentramento nazisti, diventano grida di dolore da accogliere in silenzio.

Che cosa ha voluto dire essere donne nel lager?

Abbiamo scelto di ascoltare le voci delle deportate e le loro storie, di fare nostre le loro parole, riconoscendo che le loro esistenze e le loro resistenze ci hanno rese libere: un’eredità da raccogliere e consegnare alle ragazze giovani.

Visualizza qui la locandina dell’iniziativa

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*