Attivo unitario dei delegati dei sindacati dei pensionati bellunesi

Per richiamare l’attenzione del governo sul fisco, sulla non autosufficienza e sulla sanità con la mobilitazione del 16 novembre 2019, giovedì 12 novembre dalle 9.30 alle 12.00 (Sala Muccin, centro Giovanni XXIII piazza piloni – Belluno) si terrà l’attivo unitario dei sidnacati dei epnsionati bellunesi

Per affrancare un nuovo welfare di diritti , benessere e legalità del territorio con l’evoluzione della piattaforma di negoziazione sociale 2020. Per sentire le voci di tutti nel dibattito.

Per chiedere con forza:
– il ripristino di un sistema di rivalutazione equo che tuteli il potere d’acquisto delle pensioni.
– la ricostruzione del montante come base di calcolo per chi ha subìto il blocco negli anni precedenti
– l’allargamento della platea dei beneficiari della 14esima.
– il taglio delle tasse anche per i pensionati, perché le pagano più di tutti.
– un adeguato finanziamento del servizio sanitario nazionale per permettere a tutti di curarsi
– il superamento delle liste d’attesa e l’abolizione dei ticket.
– livelli essenziali di assistenza sanitaria garantiti e uguali in tutto il paese
investimenti nella medicina del territorio, nelle cure intermedie e nella domiciliarità.

Vogliamo una legge nazionale sulla non autosufficienza a sostegno di milioni di anziani e delle loro famiglie