Andavamo con l’animo in spalla. Incontro in sala Ocri a  Feltre.

Sala Ocri -25-09-15 (56)  Paola Salomon, storica e ricercatrice nonché presidente  dell’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’ età contemporanea, è intervenuta a Feltre all’incontro pubblico sul 70° della  liberazione organizzato da Spi Cgil Feltre e Belluno. Profondo lo sguardo sulla resistenza e sull’inizio delle attività partigiane  facendo intuire quanto le lotte  dei lavoratori abbiano contribuito al manifestarsi del sentimento di combattere  uniti per i diritti di libertà e di dignità. Per il sindacato dei Pensionati memoria storica di questa società    commemorare la  resistenza ai nazifascisti  e la liberazione soprattutto  in quest’anno in cui ricorre il 70° è stata una responsabilità morale. Avere ben  presente la resistenza fa in modo che non ci sfugga cos’è costata  quella lotta,in vite umane, in paure, in privazioni, in pensieri, in ideali fortemente perseguiti.

Sala Ocri -25-09-15 (16)A fine settembre  e un po’ in ritardo, è vero,  perché, sappiamo, anche Feltre è stata liberata verso la fine di aprile del 45, ma non potevamo non dedicare  una sera a coloro che hanno voluto e creduto nella   democrazia, nella libertà di scelta, nei diritti, nella  giustizia, e reclamato contro ogni forma di razzismo, di emarginazione, e di sfruttamento.

Una serata arricchita dalle riflessioni  di Gianni Faronato intervenuto per raccontare il suo vissuto di deportato, di Giovanni Perenzin presidente dell’Anpi provinciale per sostenere  l’importanza di quanto a contribuito alla nascita della nostra Costituzione la resistenza partigiana . E’ stata anche una serata di grande musica quella suonata dal  gruppo  Teatro- musicale Whiskey distillando fiori  e proposta da  Duilio Maggis.

 

Sala Ocri -25-09-15 (40)Le letture espressive di Patrizia e la voce splendida  di Valeria hanno emozionato il folto pubblico.

Renato Bressan  ha concluso con un monito: si deve ricordare per continuare il cammino della democrazia