Amministratore di sostegno, il nuovo servizio di consulenza avviato dallo SPI CGIL di Verona

Abbiamo il piacere di informarvi di una nuova iniziativa promossa dal sindacato pensionati della CGIL, SPI CGIL.

Presso la sede centrale di via Settembrini n. 6, infatti, è stato attivato un servizio di consulenza e di supporto in favore di tutte quelle persone che hanno parenti disabili e che pertanto hanno bisogno di richiedere la nomina di un amministratore di sostegno.

amm_sostegno

Come è noto questa figura è ormai indispensabile che intervenga in tutte quelle situazioni nelle quali la persona non è in grado di svolgere i normali compiti legati all’esistenza.

A mo’ di esempio, è impossibile avviare una semplice pratica di invalidità sottoscrivendola al posto dell’interessato; nel caso questi sia impedito la domanda deve essere firmata dall’amministratore di sostegno.

Tale situazione si ripropone tutte le volte che vi sia da avanzare una qualsivoglia istanza a qualunque ente pubblico.

Poi, sempre più frequentemente, i medici, che devono praticare una terapia o fare un’indagine diagnostica, richiedono la sottoscrizione del c.d. consenso informato, che non può essere firmato da un familiare, ma solo dall’amministratore di sostegno; come peraltro la legge richiede.

Si è voluto ricordare soltanto la casistica più frequente in cui è essenziale la presenza di questa nuova figura, ma le situazioni in cui può rivelarsi insostituibile sono davvero molteplici. Orbene il nostro ufficio, che si occupa della questione, è in grado di assistere i familiari del disabile non solo fornendo la necessaria consulenza, ma anche predisponendo gli atti necessari alla richiesta al Giudice Tutelare di nomina dell’amministratore di sostegno; l’assistenza peraltro si estende anche alla fase successiva ala nomina fino a ricomprendere la predisposizione dei rendiconti annuali.

Peraltro tutta questa attività è resa in forma assolutamente gratuita, grazie al contributo volontario del Dott. Augusto Parato che si occupa di questa questione presso la sede centrale dello SPI CGIL di Via Settembrini n. 6, primo piano.

Per fissare un appuntamento telefonate al numero 045 8674619,  dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.