A Treviso l’ultima tappa della mostra itinerante sui campi antimafia in Veneto

incampo2016Giunge all’ultima tappa il percorso della mostra sui Campi della Legalità in Veneto. A partire dal 30 aprile e fino al 13 maggio i dieci pannelli itineranti dedicati al lavoro nei campi anti mafia saranno esposti in 4 istituti superiori di Treviso. La mostra che ha già toccato alcuni istituti delle province di Padova, Venezia, Rovigo, Vicenza e Verona ha permesso agli studenti di affrontare attraverso le immagini il tema della legalità in un contesto, quello scolastico, che per lo Spi del Veneto è divenuto punto di riferimento indissolubile per il confronto intergenerazionale ormai avviato da tempo negli istituti veneti.

L’esposizione – spiega Danilo Toccane, responsabile per la legalità dello Spi regionale – ha rappresentato un momento di riflessione e rientra nell’ambito del programma “dai campi alla scuola e dalla scuola ai campi” che prevede il coinvolgimento degli studenti i quali, nel periodo estivo, hanno l’opportunità di vivere un’esperienza unica nei campi sequestrati alla mafia, assieme ai pensionati. Anche con questi pannelli, nei quali viene raccontata l’esperienza dei campi e attraverso i quali vengono lanciati messaggi chiari e precisi sul fronte della cultura della legalità, si mantiene vivo un confronto che sta dando frutti molto importanti”.

NOALLEMAFIEtrevisoIl prossimo incontro “Educazione alla legalità nelle scuole di Treviso… per un contrasto attivo alle Mafie…io ci sono e tu?”  si terrà sabato 30 aprile presso il LICEO SCIENTIFICO “Leonardo da Vinci” di Treviso Aula Magna – dalle 11:00 alle 13:00.

All’incontro perteciperà l’On. Alessandro NACCARATTO Membro della Commissione antimafia Parlamento italiano.

Scarica il volantino dell’iniziativa in (pdf)