Testo previdenza e fisco

Previdenza

Il dipartimento previdenza trova soluzioni rapide alle difficoltà che si incontrano ogni giorno nell’universo delle pensioni, elaborando proposte relative al miglioramento delle normative sui trattamenti pensionistici di tutti i pensionati e le pensionate.

Ci occupiamo in particolare della tutela individuale, del recupero dei diritti inespressi (o diritti nascosti) e del controllo della pensione, garantendo a molti pensionati e pensionate l’esercizio dei loro diritti e il recupero di ingenti somme che gli spettano. Nelle nostre sedi (le leghe) Spi, dislocate nei 563 comuni del Veneto, sono presenti operatori previdenziali in grado di informare ed assistere su tutte le tematiche relative a:

  • requisiti per il diritto alle pensioni di vecchiaia, anzianità, anticipata
  • trattamenti di invalidità e pensione ai superstiti
  • supplemento e ricostituzione di pensione
  • assegni famigliari
  • integrazione al minino
  • maggiorazioni sociali
  • pensione sociale e assegno sociale
  • trattamenti economici per invalidi civili e disabili
  • controllo ObisM – cumulo pensione e altro reddito
  • controllo e verifica comunicazioni/accertamenti INPS

Inoltre, per gli iscritti alla Cgil, non dotati di un collegamento in rete, forniamo assistenza per lo svolgimento delle procedure di ottenimento dello SPID, per accedere alla propria area riservata del sito INPS.

Lo SPI CGIL è, inoltre, impegnato nella negoziazione sociale con le province e con i comuni per difendere e migliorare i servizi agli anziani ed è impegnato per rendere effettiva l’idea di un invecchiamento attivo delle persone anziane e pensionate favorendo e migliorando un utile rapporto tra le generazioni.

Il fisco e la politica tariffaria rivestono grande importanza per i sindacati dei pensionati. La difesa del potere d’acquisto delle pensioni si attua anche attraverso adeguate politiche fiscali e tariffarie in favore della popolazione anziana, sia a livello nazionale che a livello locale. In particolare la negoziazione sociale territoriale con le autonomie sviluppata dai sindacati dei pensionati negli anni recenti ha contribuito con protocolli d’intesa siglati con le amministrazioni locali a tutelare i redditi dei pensionati, in particolare di quelli con bassi redditi, più esposti al rischio di cadere nella soglia della povertà.

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*