Testimonianze di legalità a Calalzo: premiati 70 pensionati veneti

fotodigruppolowHanno lavorato in cucina e nei terreni agricoli e si sono intrattenuti in un confronto continuo e costruttivo con i ragazzi, ai quali hanno proposto i propri saperi e i propri valori. Anche quest’anno circa 70 pensionati dello Spi Cgil della nostra regione si sono ritrovati a fianco dei giovani in una decina di campi confiscati alle mafie e distribuiti in varie zone d’Italia, dal Veneto alla Campania, dalla Sicilia all’Umbria fino alla Calabria. Un’esperienza unica e altamente formativa, di certo faticosa e a volte pericolosa (vedi incendio doloso nel campo di Parete, in Campania) che lo Spi ha voluto premiare con una due giorni a Calalzo durante la quale s’è parlato di legalità a 360 gradi, con i protagonisti dei campi (pensionati e studenti) e con testimonianze di vario genere, come quella del giornalista scrittore Ugo Dinello coautore del libro-inchiesta “Mafia a Nord-Est”.

Visualizza la gallery delle due giornate a Calalzo nel nostro profilo Flickr

I campi antimafia – spiega Danilo Toccane, segretario regionale SPI CGIL Veneto con delega danilo toccanealla legalità – rappresentano un appuntamento irrinunciabile, nel quale i pensionati si confrontano con i giovani e assieme a loro riportano a produzione agricola, creando lavoro e benessere, i luoghi che la mafia aveva distrutto. Crediamo fermamente nel rapporto, nel valore, intergenerazionale nelle sue varie manifestazioni. Ed è per questo che il nostro progetto continua pure d’inverno nelle scuole della nostra regione”.
I 70 pensionati sono stati premiati dallo Spi che ha anche raccolto in un libro i loro diari.

I NUMERI dei campi antimafia
10 i campi antimafia nei quali sono stati impegnati i pensionati dello Spi del Veneto
70 gli iscritti dello Spi che hanno partecipati ai campi in Veneto, Campania, Sicilia, Calabria, Umbria.
100 i giorni totali di permanenza nei campi
40 gli istituti veneti coinvolti nel progetto dalla scuola ai campi e dai campi alla scuola
7.200 gli studenti partecipanti al progetto

I NUMERI dell’illegalità in Italia
211 miliardi gli euro evasi al Fisco
5 miliardi gli euro in più prodotti quest’anno dall’evasione
13% la percentuale dell’evasione rispetto al Pil italiano
250 miliardi gli euro prodotti dall’attività mafiosa

Torna al blog

Ultime pubblicazioni

Principali Argomenti

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*


Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.