Parole e immagini per non dimenticare, 24 gennaio celebrazione Giorno della memoria a Oderzo (TV)

A settantatré anni dalla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz e in occasione della ricorrenza del giorno della memoria, dedicato al ricordo delle vittime della follia nazista , lo Spi Cgil di Treviso organizza per il 24 gennaio a Oderzo una serata per non dimenticare e, attraverso la memoria, costruire insieme un futuro di pace e rispetto.

Questo il programma della serata che inizierà a partire dalle 20:30 al cinemaTurroni di Oderzo (via Garibaldi 50):

Amerigo Manesso, Istresco presenta
“Di la’ del muro. il campo di concentramento di treviso (1942-43)” di Francesca Meneghetti – Istresco, Treviso 2012

  • proiezione delle diapositive del campo di concentramento di treviso
  • poesie a cura degli studenti del liceo classico isiss “Antonio Scarpa” di Oderzo
  • letture a cura di Alessandro Cester

Scarica la locandina dell’iniziativa (in pdf)

“di là del muro” di Francesca Meneghetti

“In via feltrina a treviso c’è una caserma.
qui, nel pieno della seconda guerra mondiale, tra il 1942 e il 1943,
vengono deportati, indiscriminatamente, i civili delle terre jugoslave
occupate dalle truppe italiane, tedesche e ungheresi.
in duecento muoiono di stenti e malattie
e tra loro ci sono oltre cinquanta bambini con meno di dieci anni.
seppur diverso da quelli di sterminio nazisti, il campo
di concentramento di treviso rappresenta una triste pagina di storia,
a lungo taciuta e tutt’ora sconosciuta a molti,
che ha sconvolto le vite delle persone che li’ sono state segregate
e dei trevigiani al di qua del muro”