25 APRILE. Partigiani sempre

Il 25 Aprile è il simbolo dell’Italia Libera, Democratica, Antifascista.

La Resistenza che sconfisse il fascismo ci ha consegnato la Repubblica democratica fondata sul lavoro, come recita la nostra Costituzione, ci ha consegnato la Libertà, ci ha consentito di essere Uomini e Donne liberi e ci ha affidato il compito di essere Partigiani sempre

Per non disperdere la memoria di tutti quegli uomini e quelle donne che hanno lottato in prima persona per la libertà del nostro Paese, dalla collaborazione tra Anpi e Spi Cgil è nato il portale NOI PARTIGIANI, un vero e proprio “Memoriale della Resistenza”. Volti, voci e nomi che attraverso le loro testimonianze ricostruiscono la Storia, quella con la S maiuscola, del coraggio e del sacrificio di chi si è battuto contro gli orrori del nazifascismo. A poche ore dall’avvio il sito è stato oggetto di un tentativo di sabotaggio da parte di “ignoti” ma non facciamo fatica però a pensare che gli autori di questo vile gesto siano quelli che ancora oggi si schierano dalla parte sbagliata della storia.

25 aprile: la Cgil aderisce all’iniziativa Anpi ‘Strade di Liberazione’

La Cgil aderisce all’iniziativa promossa dall’ANPI per il 25 aprile 2021, dal titolo ‘Strade di Liberazione’. Con questa iniziativa, l’ANPI invita le cittadine e i cittadini a deporre un fiore, alle ore 16 del 25 aprile, sotto le targhe delle vie e delle piazze dedicate ad antifasciste e antifascisti, a partigiane e partigiani. Il tutto dovrà avvenire nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, per cui non dovranno essere più di due le persone a compiere il gesto simbolico, possibilmente un giovane ed un adulto.

Un fiore che diverrà una luce accesa sul sacrificio di tante donne e uomini da cui sono nate la Repubblica e la Costituzione. La CGIL invita tutte e tutti a partecipare attivamente a questa importante mobilitazione, consapevole che “la nostra Repubblica – spiega la Cgil – si fonda sui valori della Resistenza e dell’antifascismo e  rinnovare la memoria e il ricordo delle donne e degli uomini che hanno sacrificato la propria vita per la libertà significa confermare l’impegno per difendere e dare qualità alla nostra democrazia”.

Ricevi tutte le notizie

Iscriviti subito alla nostra Newsletter







Dichiaro di aver letto e compreso la vostra Privacy Policy.*