Povertà energetica: a Rovigo l’accordo con ASM SET

“Anche quest’anno abbiamo rinnovato l’accordo per la riduzione delle bollette alle famiglie “clienti domestici” di gas ed energia elettrica di ASM SET nel Polesine” – dichiarano soddisfatti i segretari dello Spi Cgil di Rovigo.

In questo settimo accordo viene destinata una cifra di 100.000 € per contributi sulla fornitura di gas corrispondenti a sgravi di 40 € per un componente familiare, 60 € per due componenti, 100 € da 3 componenti in su. Se si è utenti, contemporaneamente, di gas e di elettricità gli sgravi sono raddoppiati, mentre chi ha solo il contratto di energia elettrica non potrà avere benefici.

“Quest’anno abbiamo discusso e concordato una modifica ai parametri dell’utilizzo dell’ISEE abbassando le cifre di riferimento da 15.000 a 12.000 per i single e da 20.000 a 15.000 per le famiglie con più componenti, ciò per dare certezza che il contributo verrà assegnato alle persone/famiglie più bisognose. Perché oltre all’ISEE l’unico riferimento per ricevere il bonus, è la data della presentazione della domanda e chi la presenta per primo ed ha un’ISEE vicino al limite più alto ne potrebbe beneficiare a scapito di chi ha reddito molto più bassi. Secondo nostre valutazioni anche i nuovi parametri ISEE possono garantire l’accesso al contributo ad un fascia molto ampia di famiglie, vicina al numero di 1.200 coinvolte nel 2018, anche perché i redditi, da pensione e da lavoro dipendente nel Polesine sono bassi, sotto le medie regionali. In ogni caso abbiamo proposto e inserito nel verbale d’incontrarci entro il 31 maggio 2019 per avere una verifica sull’applicazione e per rinnovare l’accordo”.