Oltre i confini nazionali: una nuova Europa – Trieste 23 marzo 2018

Si parlerà delle macroregioni Alpina e Adriatico-Ionica  e delle sfide e delle opportunità che la “strategia macroregionale” può garantire nel convegno del prossimo 23 marzo a Trieste.  Un tema che interessa il nostro paese e coinvolge anche la nostra regione. L’evento, che avrà inizio alle ore 9:30 (Hotel Grief Maria Theresia – viale Miramare 109) è organizzato dal dipartimento internazionale dello Spi Cgil nazionale e inizierà con i saluti di Sergio Bolzonello, vice presidente della regione Friuli Venezia Giulia e di Ezio Medeot, segretario generale dello Spi Cgil Friuli Venezia Giulia e vedrà la partecipazione  e gli interventi di Elena Di Gregorio, segretaria generale dello Spi Cgil Veneto, Stefano Palmieri, del comitato economico e sociale Europeo, di Giorgio Rossetti, presidente dell’associazione dialoghi europei, Flavio Ruffini, direttore dell’agenzia per l’ambiente di Bolzano, Fausto Durante, responsabile politiche europee e internazionali Cgil.

Le conclusioni del convegno sono affidate a Ivan Pedretti, segretario generale dello Spi Cgil nazionale.

La strategia macroregionale 

Sinergie e armonizzazione tra fondi esistenti; maggiore coordinamento istituzionale più strategie e progetti comuni: sono questi gli elementi essenziali della cosiddetta “strategia macroregionale “. Si tratta di una forma di condivisione di obiettivi ed intenti per lo sviluppo di una area geografica transnazionale approvata dal Consiglio europeo. Questa strategia, tra gli altri, può essere sostenuta da fondi strutturali e da investimenti europei, per poter affrontare le sfide comuni. In tal modo le Regioni e gli Stati, che ne fanno parte e che cooperano, possono contribuire a raggiungere una maggiore coesione economica, sociale e territoriale.

Visualizza la locandina dell’evento

Visualizza il programma dell’evento