Diritti senza confini – immigrazione, accoglienza, lavoro, inclusione – 9 febbraio Padova

Vincere la sfida dell’immigrazione, puntando su accoglienza, lavoro e inclusione: ruoterà attorno a questi temi l’iniziativa “Diritti senza confini”, promossa congiuntamente da CGIL e SPI Veneto, che si terrà il prossimo 9 febbraio all’Hotel Crowne Plaza di Padova (Via Po,197 – 35135).

Un’occasione per proporre una sintesi del fenomeno immigrazione a livello nazionale e regionale in tutta la sua reale dimensione e complessità: dall’evoluzione demografica all’incidenza sul tessuto economico-produttivo e sul sistema di welfare, dai diritti di cittadinanza ai percorsi di accoglienza e inclusione.

Elementi di approfondimento sull’ambito socio/culturale, sui processi di disinformazione e sugli stereotipi con cui si alimentano strumentalmente contrapposizioni, discriminazioni e vere e proprie forme di xenofobia e razzismo.
L’iniziativa, che avrà inizio alle ore 9:30 vuole anche essere l’occasione per dare visibilità pubblica a idee e proposte diverse su come gestire il processo ormai strutturale dell’immigrazione, sul piano etico ma anche su quello concreto. Per rilanciare e rafforzare la nostra azione contrattuale e culturale a tutti i livelli, istituzionale, sociale e territoriale, promuovendo e sostenendo i principi di solidarietà e universalità dei diritti civili, sociali e del lavoro come condizione necessaria per garantirli a tutti e per contrastare la logica inaccettabile della guerra tra poveri.

Programma

Inizio ore 9:30

Introduce e coordina ELENA DI GREGORIO, segretaria generale SPI CGIL Veneto

Intervengono:

MAURIZIO AMBROSINI, università degli studi di Milano

FRANCO BALZI, sindaco di Santorso (VI)

ALASSANE CAMARA, richiedente asilo

MINA CILLONI, segreteria SPI CGIL NAZIONALE

CHRISTIAN FERRARI, segretario generale CGIL Veneto

CHIARA TRONCHIN, fondazione L.Moressa

Conclude 

GIUSEPPE MASSAFRA, CGIL NAZIONALE

Scarica la locandina di DIRITTI SENZA CONFINI (in pdf)